Home
Progetto
Vini
Vigne
Vitigni
cantina
Team
Foto
Contatti

VIGNA POGGIO MATTIO


Questa vigna di un estensione di un ettaro e mezzo venne piantata nel 2016 su un campo che era rimasto incolto per diversi anni. Si trova in una bellissima posizione a 400 m di altitudine in cima di un poggio chiamato "Poggio Mattio" con una vista a 360 gradi che arriva fino al mare del Monte Argentario. Il terreno piuttosto equilibrato composto da scisto con limo ed argilla.
Anche su questa vigna le barbatelle - le piantine nuove - sono state realizzate usando il metodo della "selezione massale" prelevando delle "marze" (tralci di vite) da vigneti del territorio maremmano. Questi tralci sono stati innestati poi su portainnesti adatti alle caratteristiche del terreno. Questo metodo tradizionale usato per la creazione di nuove viti si distingue da quello oggi prevalentemente usato della "selezione clonale", che permette la riproduzione di un numero infinito di piante con identiche caratteristiche genetiche. La differenza principale fra una vigna realizzata con la selezione clonale e una realizzata con selezione massale sta nella diversitÓ genetica che si ripercuote soprattutto nella capacitÓ delle piante di adattarsi meglio al clima e al territorio.

La vigna è divisa in due parti, metà Ansonica e a metà bacca rossa, prevalentemente Alicante ed alcuni filari di Aleatico, Mammolo e Buonamico.

La vigna viene coltivata seguendo i principi della viticultura naturale, con sovescio annuali e trattamenti antiparassitari ridotti al minimo utilizzando soltanto zolfo e solfato di rame (ca. 25% della quantità amessa in agricoltura biologica).